Cuasso (VA) - Micropali, tiranti e rinforzi strutturali

Contattaci per avere piĆ¹ informazioni!


Tiranti antisismici per rinforzi strutturali chi

Quando ci sono strutture già esistenti e si necessita di operare rinforzi strutturali in zone sismiche, la soluzione ideale è quella di ricorrere a tiranti antisismici. È il caso della chiesa di Cuasso, in provincia di Varese, dove abbiamo deciso di adottare tiranti antisismici per rinforzare le navate della stessa.

Essendo un edificio di grande valore storico e architettonico, non potevamo andare a operare con altri mezzi se non quelli adottati, poiché avremmo rovinato una parte dell’edificio. Il nostro obiettivo è quello di garantire la sicurezza degli edifici esistenti senza intaccare il valore della struttura.

Le caratteristiche dei tiranti antisismici

Queste catene antisismiche appaiono come un ferro che può avere forma tonda, quadrata o piatta sulla facciata dell’edificio, tuttavia è in realtà un Capochiave a piastra o a paletto (la parte ancorata sui muri) e dei giunti di tensione che mantengono la struttura in stato ottimale.

Le catene antisismiche o tiranti, sono applicate per rispondere a diverse esigenze:

  • Ridurre le spinte statiche di elementi spingenti come gli archi, le volte ecc.
  • Ridurre la possibilità di ribaltamento fuori dal piano
  • Incrementare la resistenza di una o più pareti rispetto al proprio piano

Bisogna però precisare che questi interventi arginano i problemi strutturali su strutture già esistenti; tuttavia, se non vi sono necessità specifiche per cui è necessario salvaguardare la struttura originaria dell’edificio, è bene valutare interventi più sostanziosi per risolvere definitivamente i problemi strutturali.

Clicca su una delle seguenti immagini per ingrandirla

  • Cuasso (VA) -  Micropali, tiranti e rinforzi strutturali
  • Cuasso (VA) -  Micropali, tiranti e rinforzi strutturali
  • Cuasso (VA) -  Micropali, tiranti e rinforzi strutturali
  • Cuasso (VA) -  Micropali, tiranti e rinforzi strutturali